Tecarterapia Padova

La Tecarterapia si avvale di una tecnologia altamente innovativa, che sfrutta una radiofrequenza a bassa intensità veicolata attraverso due elettrodi differenti, a seconda dei tessuti che si vogliono trattare.

Agisce in maniera non invasiva, riattivando i naturali processi riparativi e antinfiammatori senza proiezione di energia radiante dall'esterno: i tessuti vengono sollecitati agendo dall'interno, stimolando energia direttamente dall’interno del corpo e incrementando l’attivazione dei normali processi cellulari.

L’efficacia del massaggio con la tecnologia tecar nasce dall’integrazione di due fattori fondamentali: la tecnica manuale dell’operatore e la tecnologia che la valorizza. Il massaggio diventa più profondo e fortemente stimolante grazie alla intensa riattivazione provocata nel distretto microcircolatorio linfatico e sanguigno.

La tecarterapia garantisce in tempi ridotti, risultati immediati e soprattutto stabili, perché basati sulla stimolazione e il rafforzamento delle intrinseche capacità riparative dei tessuti.
L’eliminazione del dolore è un effetto percepito dal paziente sin dalla prima seduta, facilitando e rendendo più efficaci le successive manovre riabilitative, che sono attuate su muscoli e tendini già liberati dalla cosiddetta contrattura antalgica.

La Tecarterapia è uno strumento di notevole efficacia nel trattamento precoce, non chirurgico di tutte le patologie osteoarticolari e muscolari acute e croniche.

E’ largamente utilizzata nel mondo dello sport per ridurre e prevenire, in fase di preparazione atletica, l'incidenza di traumi, esigenza molto sentita nell'ambito della medicina dello sport per far fronte alle problematiche degli atleti, spesso sottoposti a sovraccarichi biomeccanici ed articolari dovuti ad allenamenti sempre più pressanti.
Come terapia ha un ruolo di primo piano nello sport professionistico, nell'ambito sia della preparazione atletica sia della fisioterapia preventiva e riparativa post traumatica.

Fisiosanity offre il servizio di Tecarterapia a Piombino Dese (Padova).

 

 

Indicazioni:

Lesioni traumatiche acute, rachialgie, postumi di fratture, artropatie da malattie autoimmuni, mialgie, deficit articolari, quadri degenerativi, stiloidite radiale, sindrome del tunnel carpale, rizoartrosi, epicondilite, epitrocleite, sindrome della cuffia dei rotatori, capsuliti retrattili, sindrome da conflitto sub-acromiale, cervicalgia, cervicobrachialgia, lombalgia, lombosciatalgia, periartrite coxo-femorale, coxalgie/coxartrosi, patologie adduttorie, gonartrosi, tendinite rotulea, cisti di Backer, distorsione tibio-tarsica, tendinite achillea, fascite plantare, metatarsalgia.

È consigliata per il recupero di distorsioni, lesioni tendinee, tendiniti, borsiti, esiti di traumi ossei e legamentosi, distrazioni osteoarticolari acute e recidivanti, artralgie croniche di varia eziologia.

È inoltre, consigliata nella cura delle diverse forme di osteoporosi e nei programmi riabilitativi post chirurgici, in particolare dopo interventi di artroprotesi.

La Tecarterapia può inoltre essere utilizzata anche in presenza di mezzi di sintesi (protesi metalliche di anca, ginocchio e spalla).

 

 

Controindicazioni:

Portatori di pacemaker, gravidanza, soggetti non sensibili alla temperatura.

 

I contenuti e le informazioni di carattere medico e fisioterapico esposte nel presente sito rivestono carattere di mero scopo conoscitivo e non intendono in alcun modo sostituire il parere professionale di un medico o di un fisioterapista.